Un incendio è divampato all'interno di due baracche a Ostia, Roma, dove una ragazza è rimasta ustionata. Il rogo è scoppiato intorno alle ore 17 di questo pomeriggio, venerdì 8 febbraio, sotto al viadotto Attico Tabacchi in Ammiraglio Marzolo, a ridosso della stazione Lido Nord. Ancora incerte le cause del rogo dove è sorto un insediamento abusivo di rom e senza fissa dimora, che sarebbe esploso. Traffico in tilt e treni cancellati, data la vicinanza alla linea ferroviaria. Un incendio di vaste proporzioni, come dimostrano foto e video apparsi sui social network: i vigili del fuoco stanno lottando per domare l'incendio. Sul posto sono intervenute numerose autobotti per arginare il perimetro delle fiamme che rischiano di creare danni anche ad altre aree. La colonna di fumo è visibile anche a grande distanza. La polizia locale del gruppo X Mare ha disposto la chiusura del viadotto Attico Tabacchi lato via delle Baleniere e via Ostiense all'intersezione con via Lepidio.

Nei video diffusi in rete si sentono anche alcune esplosioni: "Una cosa impressionante, mai visto nulla di simile. C'è un calore forte, la ferrovia sarà sospesa. Nella zona c'era un campo rom – spiega un cittadino in un video – si sentono delle esplosioni. La cosa terrificante è che l'incendio ha colpito anche il ponte. Mentre vi parlo si sentono ancora le esplosioni".

Ustionata una donna

Una donna è rimasta coinvolta e ferita nel rogo ed è stata soccorsa dal personale sanitario del 118 che l'ha trasportata in ambulanza all'ospedale in codice giallo, dove ha ricevuto le cure necessarie al caso. La donna ha riportato ustioni lievi alle mani e al volto. Secondo le informazioni apprese pare che stesse rientrando in una baracca per riprendere alcune cose e si è lievemente ustionata. Sono in corso le operazioni di bonifica dei vigili del fuoco, che stanno lavorando per domare le fiamme.