Hanno imbrattato durante la notte con della vernice tre volanti della Polizia di Stato e le mura di cinta del Commissariato Monteverde, Roma. A distanza di due settimane gli agenti hanno individuato e denunciato due ragazzi, ritenuti responsabili del gesto, per danneggiamento e deturpamento di cosa altrui. Uno di loro è un giovane residente nel quartiere. I fatti risalgono allo scorso 26 aprile, quando al mattino, i poliziotti hanno notato lo sfregio sulle loro auto di servizio. Le volanti, erano parcheggiate davanti al Commissariato e presentavano graffiti fatti con della vernice verde, anche le mura dell'edificio erano state imbrattate. Gli agenti hanno svolto alcune indagini per risalire agli autori, ciò è stato possibile anche grazie alle immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza di negozi ed esercizi commerciali presenti vicino al Commissariato.

Imbrattano tre volanti con la vernice: denunciati

I poliziotti hanno passato al vaglio le registrazioni e hanno messo a confronto i fotogrammi acquisiti con le riprese di un precedente episodio, in cui era stato preso di mira il muro di cinta del Compartimento Polizia Postale Lazio. Dagli accertamenti è emerso che i caratteri della scrittura, le firme riportate e l’abbigliamento utilizzato dai vandali erano riconducibili alla stessa persona. I ragazzi, fermati e portati in Commissariato, dopo un colloquio con i poliziotti, hanno confessato di essere loro i responsabili, ciò ha trovato poi conferma dalle foto scattate dai loro telefonini e ancora presenti nella galleria.