Nel giorno dello sciopero globale per il clima, con centinaia di migliaia di persone che si sono riversate nelle piazze di tutta Italia, il Comune di Roma in una nota ha comunicato che il prossimo 24 marzo si terrà la quinta domenica ecologica nella Capitale. L'iniziativa prevede il divieto totale della circolazione per tutte le auto e i veicoli con motore a combustione interna (alimentati a benzina e diesel) all'interno della Zona a traffico limitato della Fascia verde in due fasce orarie: dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30.

Previste limitazioni anche per gli impianti di riscaldamento

Si tratta della quinta domenica ecologica, un provvedimento che il Campidoglio ha preso sia per contenere e contrastare l'inquinamento e sia per sensibilizzare tutta la cittadinanza sulle tematiche della qualità dell'aria e dell'uso responsabile delle fonti energetiche: due temi che rientrano in quella lotta per un ambiente più pulito e un pianeta più sostenibile che quest'oggi hanno portato migliaia di persone in piazza. In concomitanza con la quinta domenica ecologica si terrà l’iniziativa #Vialibera, che prevede un circuito di 15 chilometri riservato ai pedoni e ai ciclisti e aperto dalle 10 alle 18. Tra le vie interessate dal percorso ciclo-pedonale ci sono via Cola di Rienzo, via Tiburtina, via dei Fori Imperiali e largo Corrado Ricci, via del Corso, via XX Settembre, piazza Venezia, viale Manzoni, via Labicana e via Veneto.

Oltre al divieto totale di circolazione, domenica 24 marzo tutti gli impianti di riscaldamento dovranno essere regolati in maniera da non superare la temperatura di 18 o 17 gradi centigradi all'interno degli ambienti, a seconda del tipo di edificio. Sul sito di Roma Capitale è stata pubblicata l'ordinanza sindacale con tutte le deroghe. A vigilare sul rispetto dei divieti saranno gli agenti della polizia locale di Roma Capitale.