Una sala dei Musei Capitolini, Roma
in foto: Una sala dei Musei Capitolini, Roma

La Maison Gucci ha organizzato una sfilata per la presentazione della collezione Cruise 2020 che si terrà il prossimo 29 maggio all'interno dei Musei Capitolini di Roma. Come si legge in una nota della casa di moda, si tratta di un complesso museale unico al mondo per l'importanza delle sue condizioni. Gucci, ricorda la Maison, "intende promuovere e valorizzare un patrimonio artistico unico al mondo. L'atto creativo del designer di Gucci diventa narrativa per le nuove generazioni". In precedenza erano state scelte location altrettanto suggestive, come la Dia-Art Foundation a New York, i chiostri dell'Abbazia di Westminster a Londra, la Galleria Palatina di Palazzo Pitti a Firenze e l'antico sito degli Alyscamps ad Arles.

Il recupero della Ruper Tarpea finanziato da Gucci

Gucci contribuirà anche, nei prossimi due anni, al recupero della Rupe Tarpea, una parete di roccia che si trova sul lato sud del Campidoglio e dalla quale venivano gettati i traditori condannati a morte. Un'usanza di moda tra gli antichi romani fino al I secolo dopo Cristo. Dalla rupe venivano gettati tutti coloro che venivano condannati a morte e coloro che si rifiutavano di testimoniare. Per Gucci si tratta del primo finanziamento di questo tipo, mentre altre Maison si sono rese protagoniste, negli ultimi anni, di numerosi interventi di restauro di monumenti italiani. Fendi restaurò la Fontana di Trevi e fece del Colosseo Quadrato la sua base, Bulgari contribuì alla rinascita della scalinata di Trinità dei Monti, Tods finanziò i lavori di restauro del Colosseo.