Foto del Comitato Gregorio VII Roma
in foto: Foto del Comitato Gregorio VII Roma

Grossa perdita d'acqua in via Gregorio VII, in zona Valle Aurelia, a Roma. Una strada completamente allagata, diventata un fiume è la scena che si sono trovati davanti agli occhi i residenti del quartiere questa mattina presto, sabato 1 giugno. Il manto stradale ha ceduto e si è aperta una voragine. Secondo le informazioni apprese, la perdita proviene dalla rottura di una tubatura della condotta idrica Acea, che si trova sotto l'asfalto del manto stradale. Sul posto, data la portata dell'acqua fuoriuscita è intervenuta una squadra del Comando dei vigili del fuoco di Roma, arrivata sul posto intorno alle 6.30, all'altezza del civico 295. I pompieri hanno transennato l'area, mettendo in sicurezza la zona, in attesa dell'intervento dei tecnici per la riparazione. L'area interdetta riguarda un tratto di marciapiede e di un tratto di corsia stradale, in direzione centro, per una lunghezza di 60 metri per 15 metri di larghezza.

Chiusa via Gregorio VII

La strada è stata chiusa in via precauzionale al passaggio di veicoli e pedoni. Su Twitter, Luceverde Roma ha informato i romani che "via Gregorio VII è stata chiusa temporaneamente tra via Angelo di Pietro e Largo Cardinal Clemente Micara, e parte del Lungotevere, per lavori sulle condutture d'acqua e copiosa perdita d'acqua sulla carreggiata". Successivamente, nel corso degli interventi avvenuti durante la mattinata, la chiusura riguarda la strada da l'altezza di Largo Domenico Jacobini, in direzione via Porta Cavalleggeri. Traffico deviato sulla corsia preferenziale.