Mattina da dimenticare per due operai rimasti gravemente ustionati da una fiammata divampata a seguito di una fuga di gas in zona Vigna Clara, a Roma Nord. L'episodio è accaduto intorno alle ore 11 di oggi, venerdì 14 giugno, mentre gli operai stavano lavorando sul posto a un contatore in via Stefano Jacini. Secondo le informazioni apprese, c'è stata una fuga di gas dalla quale, improvvisamente, per cause non note e in corso d'accertamento, è scaturita una fiamma. Fuoco che avrebbe raggiunto e lambito i due operai, ferendoli. Il tutto è durato una manciata di secondi, in pochissimo tempo le fiamme hanno raggiunto i due lavoratori che non avuto né tempo né modo di mettersi al riparo. A dare l'allarme sono stati i passanti, che hanno assistito alla scena e che si sono spaventati per ciò che stava accadendo. Preoccupati per le loro condizioni di salute, hanno richiesto l'intervento di un'ambulanza.

Fuga di gas: ustionati due operai

Ricevuta la segnalazione, sul posto, è intervenuto il personale sanitario del 118 insieme ai pompieri. I paramedici hanno soccorso i due operai e li hanno trasportati in codice rosso in ospedale. Arrivati in pronto soccorso, li hanno affidati alle cure dei medici, che hanno sottoposto i pazienti a tutti gli accertamenti necessari al caso. I due operai hanno riportato ustioni in diverse parti del corpo, ma, fortunatamente, non sono in pericolo di vita. Presenti gli agenti della polizia locale di Roma Capitale che si sono occupati di gestire il traffico fino al termine delle operazioni di soccorso. Inevitabili i disagi alla circolazione fino alla fine dell'intervento. L'area poi è stata messa in sicurezza e la situazione è tornata alla normalità.