Dramma in via Melaina a Roma, dove una donna è stata trovata morta in casa con una ferita alla testa. Il cadavere in un appartamento dei Montesacro, nei pressi della stazione della metro B Jonio. Il tragico rinvenimento risale alla mattinata di oggi, martedì 9 luglio. Secondo le in formazioni apprese, il corpo senza vita appartiene a una 72enne di origini colombiane. A dare l'allarme alle forze dell'ordine intorno alle 10 sono stati alcuni vicini. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Montesacro e del Nucleo Investigativo di via in Selci. I militari sono entrati all'interno dell'appartamento e la scena che si sono trovati davanti è stata drammatica. La donna era riversa a terra, priva di coscienza, sulla testa aveva una ferita. Inutili i soccorsi, per la 72enne non c'è stato purtroppo nulla da fare se non constatarne il decesso. I carabinieri hanno svolto i rilievi scientifici necessari al caso, poi, la salma è stata trasferita in obitorio, all'ospedale Gemelli, dove si trova a disposizione dell'autorità Giudiziaria, per lo svolgimento dell'autopsia.

Donna morta in casa a Montesacro: le ipotesi

I carabinieri indagano sull'accaduto coordinati dalla Procura di Roma, per ricostruire la dinamica. Al momento nessuna pista è esclusa, ma le due ipotesi maggiormente considerate sono quelle dell'omicidio o del malore. Saranno gli esiti degli esami autoptici a chiarire le cause che hanno portato al decesso. Il medico legale potrà aiutare gli investigatori a capire se la donna sia stata uccisa da qualcuno o se, colta da un malore improvviso, abbia battuto la testa. Chi indaga per ora esclude l'ipotesi di una rapina in casa, in quanto non sono stati trovati segni di effrazione, né pare manchi nulla all'interno dell'appartamento.