Brutta avventura per un uomo di 54 anni con problemi di deambulazione a Roma, in via Ceneda. Il 54enne stava passeggiando quando è stato aggredito da un ragazzo di 26 anni che, approfittando del fatto che fosse invalido, lo ha derubato del portafoglio e dello smartphone. Il 54enne però, nonostante i problemi con le gambe, non si è perso d'animo ma ha sollevato la stampella e ha iniziato a colpirlo, attirando chiaramente l'attenzione delle persone presenti. Il 26enne però, nonostante si trovasse di fronte una persona con problemi di deambulazione, non ci ha pensato due volte a tirare fuori un coltello dalla tasca e minacciare l'uomo. Che forse avrebbe avuto la peggio se degli agenti non fossero intervenuti e non avessero bloccato il ragazzo, ormai fuori controllo.

Il 54enne non era riuscito a evitare che il ragazzo gli prendesse portafoglio e cellulare, questo per i suoi problemi di deambulazione. Nonostante questo, non si è perso d'animo e ha comunque cercato di evitare che gli portasse via lo smartphone e i cento euro che aveva nel portafoglio. Mentre i due discutevano e il 54enne veniva minacciato con un coltello, passava però una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Roma in transito, che ha visto la scena e ha provveduto a bloccare il ragazzo. Il 26enne è stato arrestato in flagranza di reato con l'accusa di rapina. La refurtiva è stata subito recuperata e la vittima del furto è potuta rientrare in possesso dei suoi averi. Il giovane, invece, è stato portato in caserma. Dopo le formalità di rito è stato condotto nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.