Palazzo Bonaparte – Roma
in foto: Palazzo Bonaparte – Roma

Riapre al pubblico il palazzo Bonaparte, che per alcuni anni fu residenza di Maria Letizia Ramolino, la mamma di Napoleone Bonaparte. ‘Madame Mère', così fu ribattezzata, abitò nell'edificio che si affaccia su piazza Venezia dal 1818 e ora quella che fu la sua dimora diventerà un nuovo polo artistico e culturale, frutto di una partnership tra Arthemisia e Generali, proprietaria del palazzo. All'interno del palazzo ci sono mosaici, stucchi, affreschi e una preziosa statua del Marte Pacificatore di Canova. Il 6 ottobre ospiterà la prima mostra sugli ‘Impressionisti segreti': 50 opere provenienti da collezioni private e mai prestate di impressionisti come Monet, Renoir, Cézanne e Gauguin.

Il palazzo è noto per il suo balconcino da dove ‘Madame mère' osservava il passeggio tra piazza Venezia e via del Corso. Ora l'edificio, dopo un importante restauro, sarà visitabile da tutti i turisti e da tutti i cittadini di Roma. Vi saranno ospitate mostre, ma anche eventi culturali e didattici con particolare attenzione alle famiglie e ai giovani. Per celebrare la nuova apertura domani, martedì 9 luglio, dalle 14 alle 24, il palazzo sarà aperto a tutti. All'inaugurazione saranno presenti Marco Sesana, Country Manager e ceo di Generali Italia e Global Business Lines, Alberto Bonisoli, ministro per i Beni e le Attività culturali, accompagnato dal segretario generale del ministero per i Beni e le Attività culturali, Giovanni Panebianco, Lucia Sciacca, direttore Comunicazione e Sostenibilità di Generali Italia, Iole Siena, presidente di Arthemisia.