Processionarie Roma
in foto: Processionarie Roma

Un bimbo di due anni è finito all'ospedale pediatrico Bambino Gesù dopo aver toccato una processionaria a Villa Lazzaroni, un parco del quartiere Appio-Latino a Roma. "Mio figlio di due anni è pieno di bolle su tutto il corpo… Ci è caduto sopra giocando con la palla. È stato quattro giorno in ospedale con febbre altissima", ha raccontato la mamma al Corriere della Sera. La scorsa settimana l'associazione Earth aveva lanciato l'allarme: "A causa dell'anomalo innalzamento delle temperature in questa stagione invernale, il lazio comincia a fare anticipatamente i conti con il problema dell'arrivo della processionaria. A segnalarne la presenza allertando i proprietari di animali sono stati alcuni cittadini di Roma e del comune di Ladispoli che hanno avvistato il lepidottero all'interno di vari parchi. La processionaria è un insetto di tipo infestante molto aggressivo che prolifica sugli alberi e che può portare alla loro completa defogliazione; Inoltre il loro corpo è ricoperto di peli urticanti che disperdendosi nel terreno creano un forte rischio per tutti i cani che mangiando o annusando l'erba potrebbero accidentalmente ingerirli ed essi possono provocare in loro gravi reazione allergiche in quanto il pelo della processionaria se entra in contatto con la lingua del cane ne causa la completa distruzione del tessuto cellulare che nei casi più gravi ne provoca la successiva necrosi e il distaccamento di porzioni di lingua".

L'allarme era stato lanciato più di dieci giorni fa anche da un'associazione che si occupa proprio di Villa Lazzaroni, ‘Insieme per Villa Lazzaroni': "Oggi , abbiamo ricevuto parecchie segnalazioni sulla presenza delle processionarie in diverse zone della villa. Abbiamo già informato gli organi preposti. Fate attenzione", il post pubblicato su Facebook.