Il 16 febbraio, causa interventi di manutenzione straordinaria volti a migliorare l'efficienza del servizio, alcuni quartieri situati nel quadrante Est della capitale rimarranno senz'acqua. Lo ha comunicato l'azienda Acea ATO 2 in una nota, scusandosi per il disagio che sarà arrecato in quelle zone di Roma e spiegando che quelle aree saranno comunque rifornite tramite autobotti. In alcuni posti l'acqua sarà proprio chiusa, in altri avrà una pressione molto minore: questo perché sarà chiuso il flusso idrico sulla condotta del Nuovo Acquedotto Vergine dalle ore 00.30 alle ore 24.00 del 16 febbraio. I quartieri interessati sono: Tor Sapienza, La Rustica, Casal Bruciato, Colli Aniene, Tiburtino e zone limitrofe alla periferia nord est della Capitale. Le autobotti saranno invece collocate in piazza Cesare de Cupis, viale Filippo De Pisis angolo Via di Tor Sapienza, via Collatina angolo via Giorgio De Chirico, via Prenestina angolo Via di Tor Sapienza, via Aretusa, 5, largo Augusto Corelli e piazza Riccardo Balsamo Crivelli. Nel caso qualcuno avesse necessità, può comunque chiamare il numero verde messo a disposizione da Acea ATO 2 per le emergenze: 800.130.335.

Acea, servizio interrotto tra le 00.30 e le 24.00 del 16 febbraio

Nella nota pubblicata sul sito, Acea invita gli abitanti delle zone di Roma Est – soprattutto quelli interessati dai lavori di manutenzione straordinaria – a rifornirsi in anticipo d'acqua per non essere colti impreparati alla sospensione del servizio. Bisognerà anche stare attenti a non aprire i rubinetti dalle 00.30 alle 24.00 del 16 febbraio, in modo da non causare eventuali danni. "Acea Ato 2, scusandosi per il disagio arrecato, invita gli utenti interessati a provvedere con ampio anticipo alle opportune scorte e raccomanda di mantenere chiusi i rubinetti durante il periodo della sospensione per evitare inconvenienti alla ripresa della normale erogazione dell’acqua".