Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Un automobilista su sei (tra quelli controllati) ha fatto il furbetto: pur non potendo circolare stando alle regole della ‘domenica ecologica', in molti si sono comunque messi al volante delle loro automobili e per questo sono stati multati. Nella giornata di oggi, in occasione della terza delle cinque  "Domeniche ecologiche" programmate dall'amministrazione capitolina, gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno eseguito complessivamente 2.300 verifiche sui veicoli in circolazione. Sono state registrate ben 369 violazioni, anche se rispetto alle precedenti ‘domeniche' i vigili urbani hanno riscontrato un maggior rispetto  del provvedimento emanato ai fini del contenimento e prevenzione dell'inquinamento atmosferico, con una diminuzione degli illeciti.

Le regole della domenica ecologica prevedevano il blocco totale di circolazione per i veicoli con motore "endotermico" (benzina e diesel) all'interno della nella "Fascia Verde" del PGTU. La limitazione era estesa anche agli autoveicoli diesel Euro 6 (mentre erano esclusi i veicoli a trazione ibrida o a gas). Il blocco del traffico era previsto nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30.