1.285 CONDIVISIONI
7 Ottobre 2019
9:13

Rifiuti a Roma: spunta un materasso ‘volante’, sospeso su due pali a San Giovanni in Laterano

Rifiuti ‘volanti’ a Roma, dove un materasso è comparso sospeso su due pali all’altezza della basilica di San Giovanni in Laterano. L’immagine bizzarra, che assomiglia a una tettoia fai da te, è stata immortalata da romani e turisti e ha fatto il giro dei social, scatenando l’ironia degli utenti.
A cura di Alessia Rabbai
1.285 CONDIVISIONI
Foto Facebook di Marcello D.
Foto Facebook di Marcello D.

Quando si parla di rifiuti di Roma non si intendono solo l'immondizia accumulata lungo le strade o i cassonetti strabordanti, con ratti e blatte al seguito, ma anche oggetti bizzarri lasciati in punti insospettabili. È il caso del materasso di un letto comparso qualche giorno fa a San Giovanni in Laterano, a pochi passi dalla basilica, nei pressi di una delle piazze più grandi della Capitale e meta ogni anno di migliaia di turisti diretti al Colosseo. Il materasso, tuttavia, non è stato adagiato a terra e utilizzato, magari da qualche senza tetto, come giaciglio di fortuna, ma è "in aria", sospeso tra due pali, come a formare una piccola tettoia. Da un lato si adagia su un cartello con la scritta "Officina auto", dall'altro su ciò che pare essere una sorta di segnalatore stradale. La strana composizione ha suscitato l'inevitabile curiosità di romani e turisti, che si sono fermati per immortalare il ritratto di una Roma "abbandonata a se stessa". Foto e video hanno fatto il giro dei social network, scatenando l'ironia degli utenti, che si sono lasciati andare a tantissimi commenti. La maggior parte degli utenti, esasperata per il degrado della Capitale, si chiede come abbiano fatto a metterlo lassù.

Rifiuti abbandonati a Roma

Il materasso abbandonato a San Giovanni in Laterano è solo uno dei tanti rifiuti lasciati in giro per la Capitale che ha destato l'attenzione dei cittadini. Oltre ai materassi chi si trovano per strade e piazze, spesso accanto ai cassonetti spuntano oggetti che dovrebbero essere invece portati direttamente in discarica, come frigoriferi, pezzi di auto e vecchi televisori a tubo catodico. Bizzarro è anche il caso di poltrone e sedie scaricate da auto e furgoni direttamente davanti alle fermate degli autobus.

1.285 CONDIVISIONI
Indagato lo psichiatra dei boss al San Giovanni: con i suoi certificati evitavano il carcere
Indagato lo psichiatra dei boss al San Giovanni: con i suoi certificati evitavano il carcere
La chiesa di San Giovanni a Carbonara a Napoli riapre dopo 2 anni di lavori
La chiesa di San Giovanni a Carbonara a Napoli riapre dopo 2 anni di lavori
La Chiesa di San Giovanni a Carbonara riapre dopo 2 anni: spettacolo anche di notte
La Chiesa di San Giovanni a Carbonara riapre dopo 2 anni: spettacolo anche di notte
15.575 di Fanpage.it Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni