Aeroporto di FIumicino
in foto: Aeroporto di FIumicino

Record di viaggiatori e primati in due prestigiose classifiche mondiali per quanto riguarda la qualità dei servizi. Il 2019 è stato un anno ottimo per Aeroporti di Roma, la società che gestisce sia lo scalo di Ciampino che quello di Fiumicino. E proprio quest'ultimo, il principale aeroporto di Roma, ha fatto segnare risultati storici. Secondo i passeggeri la qualità dei servizi è altissima, con un punteggio di 4,55 su 5 secondo la classifica Aci (Airport Council International World), l'associazione internazionale che misura la qualità percepita in oltre 300 scali di tutto il mondo. Nell'ultimo trimestre del 2019, come detto, Fiumicino ha fatto segnare il nuovo record. Tra i servizi più apprezzati ci sono i varchi elettronici per i controllo elettronico dei passaporti (con tasso di utilizzo record a livello internazionale), la chiarezza delle informazioni al pubblico, la cortesia del personale, la pulizia dei Terminal e dei bagni, la rapidità dei controlli, la qualità dei parcheggi. Punti di forza, questi, che permettono a Fiumicino di piazzarsi al primo posto tra gli aeroporti occidentali nel gradimento dei viaggiatori. Per il secondo anno consecutivo Fiumicino si è confermato al primo posto nella classifica dei 20 scali europei con oltre 25 milioni di passeggeri per qualità dei servizi, innovazione tecnologica, efficienza delle infrastrutture e sempre nel 2019 il Leonardo da Vinci, come anticipato, ha ricevuto il premio “Airport Service Quality” come aeroporto più apprezzato in Europa tra gli hub con più di 40 milioni di passeggeri.

Record di viaggiatori per Aeroporti di Roma nel 2019

Anche per quanto riguarda il numero di viaggiatori il 2019 è stato un anno record per gli aeroporti di Roma: 49,4 milioni, 43,5 dei quali a Fiumicino. Il risultato è dovuto alla crescita soprattutto dei passeggeri asiatici, americani e russi.  "Le ottime performances registrate nel 2019 confermano il ruolo strategico dello scalo di Fiumicino sempre più apprezzato non solo dai passeggeri asiatici, ma anche dagli americani e i russi. Gli sviluppi dell’ultimo anno hanno permesso di raggiungere ben 12 destinazioni in Greater China collegate con Roma, posizionando l’aeroporto romano tra i primi tre aeroporti in Europa per numero di destinazioni collegate. Guardando all’America, nel 2019 Fiumicino ha raggiunto il record di viaggiatori trasportati con 3 milioni e mezzo di passeggeri e 15 aeroporti in USA e Canada connessi direttamente. Quello appena trascorso infine è stato un anno di particolari soddisfazioni per lo sviluppo del mercato russo che, grazie al fascino esercitato dalle bellezze della Capitale, ha raggiunto il milione di passeggeri trasportati registrando un incremento record oltre il 20% rispetto al 2018”,  ha commentato Ugo de Carolis, amministratore delegato di Aeroporti di Roma.