30 Giugno 2020
8:28

Rapinato e aggredito al distributore dove spararono a Bortuzzo: caccia all’uomo per le vie dell’Axa

La vittima è riuscita a scappare grazie a un momento di distrazione del rapinatore, che lo stava tenendo sotto tiro con una pistola. Dopo aver chiesto aiuto sono arrivate le forze dell’ordine, che hanno iniziato una caccia all’uomo per le vie dell’Axa. Arrestato un 19enne, aveva ancora la pistola finta in mano.
A cura di Natascia Grbic

Era andato al distributore in piazza Eschilo, nel quartiere Axa a Roma, per prendere un pacchetto di sigarette. Lo stesso distributore dove la notte tra il 2 e il 3 febbraio 2019 Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano hanno sparato a Manuel Bortuzzo da uno scooter in corsa. A distanza di un anno, quel luogo è tornato la scena di una violenta aggressione. Il ragazzo si è trovato un 19enne alle spalle armato di pistola, che non ha esitato a colpirlo col calcio dell'arma per derubarlo.  L'ha costretto a dargli il cellulare e i trenta euro che teneva nel portafoglio. Poi, sotto minaccia della pistola puntata contro la sua testa, lo ha condotto verso un bancomat per prelevare altro denaro e farselo consegnare.

La vittima ha però deciso di reagire nonostante fosse tenuto sotto tiro con la pistola. Approfittando di un momento di distrazione del rapinatore ha iniziato a correre a perdifiato, urlando e chiedendo aiuto. Le sue grida hanno attirato gli agenti del Reparto Volanti e del Commissariato Lido, che si sono messi subito alla ricerca del rapinatore. E così, per la seconda volta in un anno, tra le vie dell'Axa si è scatenata la caccia all'uomo. Dopo un breve inseguimento, il 19enne è stato bloccato: in mano aveva ancora la pistola, di cui aveva tentato di disfarsi alla vista degli agenti, gettandola in un giardino. L'arma è risultata essere finta, ma al momento è in corso una perizia per stabilire se sia stata modificata e se quindi era in grado di ferire. Dagli accertamenti è emerso che, nonostante la giovane età, il 19enne ha numerosi precedenti per furto, estorsione e rapina. È stato così arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli. La vittima invece, oltre al forte spavento, è stata portata in ospedale per controllare la ferita alla testa causata dal colpo con la pistola.

Si spoglia davanti a una bimba di 12 anni in ascensore: caccia all'uomo ad Ostia
Si spoglia davanti a una bimba di 12 anni in ascensore: caccia all'uomo ad Ostia
Lascia il cane a morire sul balcone senza cibo né acqua e va in vacanza: cucciolo salvato dai vicini
Lascia il cane a morire sul balcone senza cibo né acqua e va in vacanza: cucciolo salvato dai vicini
Aggredisce una commessa e rapina un negozio di Largo Torre Argentina: arrestato
Aggredisce una commessa e rapina un negozio di Largo Torre Argentina: arrestato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni