Immagine da Google Maps
in foto: Immagine da Google Maps

Rapina con ostaggi in banca in pieno giorno a Trastevere, dove tre ladri hanno fatto irruzione all'interno di una filiale Banca Intesa in piazza Sidney Sonnino 47. I fatti risalgono alla tarda mattinata di ieri, lunedì 25 novembre. Erano circa le 13 quando i malviventi sono entrati all'interno dei locali, immobilizzando le persone presenti e dandosi alla fuga con un bottino di 80mila euro. I tre nei giorni scorsi avevano preparato un piano studiato nei minimi dettagli: si sono fatti strada attraverso un buco praticato nel muro accedendo a un negozio sfitto proprio accanto alla banca.

Rapina in banca a Trastevere

Lo hanno preparato per poi ricoprirlo per non essere scoperti dai dipendenti. La mattina seguente sono entrati e, dopo aver chiuso i dipendenti in una stanza, hanno avuto libero accesso alla cassaforte, per poi scappare. A dare l'allarme un'impiegata tornata dalla pausa pranzo, vedendo la banca vuota, ha udito dei lamenti e ha liberato i suoi colleghi. Ricevuta la segnalazione, sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Trastevere e della Squadra Mobile, che hanno ascoltato i presenti e setacciato i locali della banca per cercare indizi utili a risalire ai responsabili.

Sul caso indaga la Polizia di Stato

Ad indagare sul caso gli agenti dell'Antirapina che hanno sequestrato le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza di piazza Sonnino e delle vie circostanti. I video potrebbero aver immortalato i due residenti in fuga, registrando eventualmente, la targa di un veicolo. L'ipotesi è che non si tratti di un caso isolato, ma che gli autori della rapina di ieri siano responsabili anche di fatti antecedenti, colpi messi in atto in altre zone della Capitale.