Il ragazzino di 12 anni morto mentre si trovava su una nave da crociera nel Mediterraneo, era stato visitato durante la sosta a Civitavecchia. Il 12enne, infatti, si era sentito già male dopo che la nave era partita da Palermo, e sottoposto a una visita medica prima di riprendere il viaggio. Dopo essere risalito sulla nave le sue condizioni sono peggiorate sempre di più fino a che non è deceduto poco prima dell'arrivo in Sardegna e di attraccare al porto di Cagliari. Nonostante l'intervento dei soccorsi che hanno provato a rianimarlo, per lui non c'è stato nulla da fare: è deceduto davanti ai genitori, che disperati hanno assistito alla scena.

12enne morto su nave da crociera, genitori potrebbero sporgere denuncia

Non è escluso che nelle prossime ore decidano di sporgere denuncia contro ignoti: al momento non è ancora chiaro se sul corpo sarà disposta l'autopsia e in che modo proseguiranno le indagini. La salma del 12enne si trova ancora al Policlinico di Monserrato a Cagliari, ma nelle prossime ore potrebbe essere trasferita all’Anatomia dell’ospedale Santissima Trinità. Solo al termine delle verifiche si potrà capire cosa ha ucciso il bambino. Il personale della Sanità Marittima ha già chiesto accertamenti diagnostici per capire cos'è che abbia ucciso il ragazzino.

Il ragazzino forse stroncato da un infarto

La tragedia è avvenuta a bordo della Msc Divina attraccata ieri mattina al porto di Cagliari. Per ora non si sa ancora con certezza quali siano le cause del decesso del ragazzino, ma le prime informazioni parlano di un infarto che gli ha lasciato scampo. Dopo la morte del 12enne la nave da crociera ha ripreso il suo viaggio verso Palma di Maiorca, mentre sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta. La Msc ha già dichiarato che collaborerà con gli inquirenti per agevolare le analisi a bordo, e che è in contatto con l'ambasciata per facilitare il rientro della salma del 12enne. Nemmeno 48 ore prima un'altra donna – una turista francese – è deceduta poco prima di arrivare a Cagliari a causa di un infarto. In questo caso la salma è stata sbarcata e non sono stati disposti ulteriori accertamenti.