Un uomo è stato sorpreso dagli agenti del commissariato Serpentara al centro commerciale Porta di Roma mentre utilizzava diverse carte di credito per comprare biglietti del cinema. Il 40enne, ladro seriale già noto alle forze dell'ordine, si è accorto di essere osservato dagli agenti e ha provato ad allontanarsi facendo perdere le proprie tracce, gettando le carte di credito nel secchio di un ristorante all'interno del centro commerciale. Queste sono state però recuperate prontamente dagli agenti, che si erano accorti del tentativo dell'uomo di sbarazzarsene: fermato e sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di diversi oggetti che non appartenevano a lui. Mille euro in contanti, banconote in valuta straniera, dieci gift card acquistate con le carte di credito rubate, due marche da bollo, diversi biglietti del cinema, una tessera ticket restaurante e il mazzo di chiavi di un'autovettura.

Porta di Roma, ruba carte di credito e materiale elettronico: trovato il proprietario

Ed è stata proprio la macchina la chiave di volta per capire a chi appartenessero quegli oggetti rubati. Nella vettura, infatti, sono stati rinvenuti un computer, materiale elettronico e una patente di guida non appartenente al 40enne. Il materiale elettronico e i documenti sono risultati essere della stessa persona cui erano state rubate le carte di credito, vittima quindi di un furto molto consistente. Una volta appurato che il materiale in suo possesso era stato rubato, il 40enne è stato accompagnato presso gli uffici del commissariato Fidene Serpentara, dove è stato arrestato con l'accusa di ricettazione e indebito utilizzo delle carte di credito. Sia le carte di credito, sia il materiale elettronico, sono stati restituiti al legittimo proprietario, felice di aver ritrovato tutto quanto.