76 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Ponza, yacht prende fuoco in mare: feriti due bambini

Due bambini sono rimasti intossicati a seguito di un’incendio divampato a bordo di uno yacht in viaggio verso l’isola di Ponza. L’incendio dovuto probabilmente a un’avaria del motore. Sul posto la Guardia Costiera e i carabinieri, che hanno salvato i passeggeri. Stanotte una barca è affondata al largo di Palmarola.
A cura di Alessia Rabbai
76 CONDIVISIONI
Isola di Ponza, foto La Presse
Isola di Ponza, foto La Presse

Paura nel mare antistante l'Isola di Ponza, dove uno yacht ha preso fuoco e sono rimasti feriti due bambini. La vicenda è accaduta durante la mattina di oggi, sabato 6 luglio, all'altezza di punta Tramontano. Doveva essere una giornata all'insegna del relax e del divertimento per i passeggeri a bordo dell'imbarcazione, ma il fine settimana si è tramutato in un incubo. La barca ha preso fuoco proprio mentre si stava dirigendo verso l'Isola pontina. Secondo le informazioni apprese, improvvisamente l'equipaggio e i passeggeri hanno notato del fumo provenire dall'interno della sala macchine, probabilmente scaturito da un'avaria del motore.

Due bambini intossicati

Subito è scattato l'allarme ed è stata attivata la macchina dei soccorsi. Sul posto, ricevuta la segnalazione, è intervenuta la Guardia Costiera e i carabinieri, che hanno prestato i primi soccorsi. Momenti di preoccupazione tra i passeggeri, che sono stati recuperati e tratti in salvo. A seguito dell'accaduto, due bambini di otto e tredici hanno hanno avito bisogno di cure mediche. Trasportati in ambulanza all'ospedale, sono rimasti intossicati dal fumo scaturito dall'incendio, ma fortunatamente le loro condizioni non sarebbero gravi.

Barca affonda in mare a Palmarola, salvate due persone

Una barca con a bordo due passeggeri è affondata nella notte scorsa in mare al largo dell'isola di Palmarola, davanti alla costa del Lazio. A bordo c'erano due francesi di 53 e 49 anni, partiti da Fiumicino e diretti ad Ischia. Ricevuta la segnalazione arrivata tramite satellite, si è attivata subito la Guardia Costiera, che è risalita alle coordinate e li ha trovati. I due si erano rifugiati su una zattera, mentre l'imbarcazione era quasi completamente sott'acqua.

76 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views