La vice sindaca di Pontecorvo, Nadia Belli, ha avuto un malore molto grave il pomeriggio del primo maggio. Soccorsa e trasportata immediatamente con l'elisoccorso all'ospedale San Camillo di Roma, verserebbe in gravi condizioni. A dare pubblicamente la notizia, il sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo, che si è recato in ospedale non appena ha appreso la notizia che Belli era stata ricoverata. "Oggi è stata una giornata difficile – ha scritto in un lungo post su Facebook il primo cittadino  Il malore improvviso del vice sindaco Nadia Belli che, prima di essere il vicesindaco del comune di Pontecorvo, è una carissima amica, mi ha segnato. Sono stato con lei al pronto soccorso, fino all'ingresso in elicottero. Momenti difficili. Indescrivibili. Sono rimasto in contatto con i medici del San Camillo, per seguire passo passo la giornata".

Malore per la vice sindaca Nadia Belli: "Situazione seria"

Non è nota la natura del malore che ha colpito la vice sindaca, molto conosciuta e apprezzata a Pontecorvo. "Attualmente la situazione è seria, complessa ma per fortuna stabile – spiega il sindaco – Nadia è una guerriera, una donna che da il massimo in tutto quello che fa. Sono certo che supererà questa prova, che è quella più importante della sua vita. Oggi vederla su quella lettiga dell’eliambulanza mi ha addolorato. Ho pianto. Con Nadia ormai da cinque anni abbiamo intrapreso un percorso politico-amministrativo, ma soprattutto umano. A volte di confronto, ma sempre di rispetto".  Sono tante le persone che in questo momento sono preoccupate per Belli e che le stanno scrivendo messaggi d'affetto sui social.