Pino Insegno (@Getty Images).

Pino Insegno porterà sul palco del Teatro Nino Manfredi fino al 29 ottobre la commedia "Per sempre. Malgrado tutto". Scritta insieme alla sua partner, in scena così come nella vita privata, Alessia Navarro, e diretta da Alessandro Prete, la commedia si pone come obiettivo quello di raccontare i vari risvolti delle storie d'amore. Un atto unico di settanta minuti che darà l'occasione al pubblico di rispecchiarsi nella coppia di protagonisti che attraverserà tutte le emozioni e le difficoltà tipiche di una vita insieme. Orari degli spettacoli: giovedì e venerdì ore 21:00; sabato 17:30 e 21:00; domenica 17:30. Biglietti a partire da 22 euro.

Pillole di carriera

Attore, doppiatore, comico, conduttore.. un'artista a tutto tondo Pino Insegno. Il debutto in televisione avviene nella metà degli anni ottanta in Rai con il gruppo "Premiata Ditta" (composto con Roberto Ciufoli, Tiziana Foschi e Francesca Draghetti) attraverso la partecipazione alle trasmissioni "Pronto, chi gioca?" e "Pronto, è la Rai?". Nel 1996 il quartetto comico approda in Mediaset partecipando a "Buona domenica" e "Campioni di ballo" su Canale 5, ma la vera popolarità arriva con la sitcom "Finché c'è ditta c'è speranza" e  con "Premiata Teleditta", "Telematti" e "Oblivious" da loro condotte. In seguito allo scioglimento del gruppo nel 2006, Insegno conduce il gioco a premi "Mercante in fiera" su Italia 1. Nel 2010 torna in Rai dove condurrà per sette stagioni il game show "Reazione a catena". Come doppiatore, è noto soprattutto per aver prestato la voce a Viggo Mortensen, a Will Ferrell, a Sacha Baron Cohen, a Lenny Kravitz, a Will Smith e a Denzel Washington; nel mondo dell'animazione, ha doppiato John Smith in Pocahontas, la tigre Diego ne "L'era glaciale", Chick Hicks in "Cars" e Stan Smith in "American Dad".

Come raggiungere il Teatro Nino Manfredi

  • In autobus, linee 06-064.
  • In treno, partenze dalle stazioni di Piramide, Porta San Paolo, Magliana, fermata Lido Centro.
  • In auto, prendere la via del Mare o la Cristoforo Colombo.