9 Luglio 2018
7:42

Paura sulla spiaggia di Ladispoli: bimbi salvati in acqua con le loro mamme

Evitato il peggio grazie ai bagnini sulle spiagge libere del litorale nord di Roma. Tre gli interventi dei guardia spiaggia tra Ladispoli e Marina di San Nicola, dove hanno tratto in salvo due mamme con i loro quattro bambini, e un turista americano, tutti messi in grave difficoltà dalla corrente.
A cura di Va.Re.

Week end di luglio di sole e con le temperature massime attorno ai 35 gradi e, come è normale che sia, le spiagge del litorale romano sono state prese d'assalto facendo registrare il tutto esaurito. Diversi gli interventi dei bagnini in questi giorni impegnati sulle spiagge libere grazie al piano ‘Estate Sicura', che in due occasioni hanno tratto in salvo dei bambini assieme alle mamme.

In un primo caso, a Ladispoli, nel pomeriggio di venerdì, una mamma con i suoi tre figli di 5, 7 e 9 anni sono stati tratti in salvo mentre i più piccoli, trascinati dalla corrente, rischiavano di affogare. L'allarme è stato lanciato dagli altri bagnanti. Nel secondo caso i guardia spiaggia, da una delle loro torrette questa volta a Marina di San Nicola, si sono tuffati per salvare una mamma e una bambina di 9 anni in difficoltà tra le onde a largo della spiaggia. Sempre a Marina di San Nicola, nel pomeriggio di sabato, i bagnini hanno soccorso un turista americano.

Per i bagnini l'encomio del primo cittadino di Ladispoli Alessandro Grando: "Rivolgo un sentito ringraziamento ai ragazzi eroi naturalmente e a tutte le realtà che hanno creduto in questo piano di sicurezza, collaborando fattivamente con l’assessorato al demanio marittimo guidato dal vicesindaco Pierpaolo Perretta e con la guardia costiera capitanata dal comandante Vincenzo Leone. Se possiamo gioire di questa notizia, anziché piangere un tragico avvenimento, lo dobbiamo a tutti loro".

"Mio dio, porta via le macchine", le urla delle persone impaurite dalla furia dell'acqua
30.506 di Viral News
Operaio minaccia di gettarsi da una gru di 50 metri:
Operaio minaccia di gettarsi da una gru di 50 metri: "Se non mi pagano mi butto giù"
Paura a Senigallia dopo l'esondazione del fiume: l'acqua copre strade ed edifici
Paura a Senigallia dopo l'esondazione del fiume: l'acqua copre strade ed edifici
30.356 di MatSpa
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni