L’auto andata a fuoco
in foto: L’auto andata a fuoco

Momenti di paura in strada a Roma, dove un'auto ha preso fuoco, probabilmente per autocombustione. Al volante un uomo, che è svenuto. A salvarlo i carabinieri, che lo hanno estratto dal veicolo in fiamme. I fatti sono accaduti nel pomeriggio di oggi, lunedì 15 giugno. Secondo le informazioni apprese erano circa le ore 14.30 quando l'uomo, un settantanovenne, era alla guida della sua auto e stava percorrendo via dei Monti Tiburtini. Improvvisamente e per cause ancora da accertare, il suo veicolo si è incendiato, mentre si trovava all'altezza dell'ospedale Sandro Pertini. Paura per gli automobilisti in transito su quel tratto di strada, la cui attenzione è stata attirata dal fumo e dalle fiamme che fuoriuscivano dall'auto. Subito è scattata la chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112 e si è attivata la macchina dei soccorsi.

Automobilista svenuto salvato dai carabinieri

Ricevuta la segnalazione, su posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, che al momento dell'accaduto si trovava in zona per i consueti servizi di controllo del territorio. Due carabinieri, incuranti del pericolo di mattere a rischio la propria vita e senza esitare, si sono avvicinati all'auto avvolta dalle fiamme per estrarre la vittima e l'hanno salvata. L'automobilista si trovava infatti chiuso all'interno dell'abitacolo, privo di sensi e non rispondeva, risultava dunque urgente intervenire subito. Una volta fuori i militari lo hanno rianimato, in attesa dell'arrivo del personale sanitario, che lo ha poi preso in carico e trasportato al pronto soccorso del vicino ospedale.

Anche i militari finiscono in ospedale

Presenti sul posto anche i vigili del fuoco del Comando provinciale di Roma, che hanno lavorato per domare l'incendio e mettere in sicurezza l'area. Al termine degli accertamenti di rito a cura della polizia locale di Roma Capitale, che si è occupata anche della gestione della viabilità, il veicolo è stato rimosso. Anche i due carabinieri sono finiti in ospedale essendo per loro necessarie cure mediche, a causa di ustioni riportate e per lieve intossicazione.