Quando ha visto sul cellulare che in casa era scattato l'allarme per una possibile intrusione, il pensiero di una mamma romana è andato subito alla figlia piccola, che si trovava da sola nell'abitazione. Ma lo spavento per una donna residente a Roma in via Casal Saraceno, sulla Cassia, è durato giusto il tempo di arrivare a casa, come riporta il quotidiano "Il Messaggero" che ha raccontato la vicenda. Giunta nel suo appartamento, infatti, la donna ha trovato la bimba ancora addormentata: era nella sua cameretta e non si era accorta di nulla. La vicenda è accaduta ieri pomeriggio. I ladri avevano effettivamente "visitato" l'abitazione: dall'appartamento mancavano infatti dell'argenteria e altri oggetti di poco valore. La porta della cameretta della bimba era inoltre aperta: probabilmente i malviventi si sono accorti della piccola e, senza svegliarla, hanno arraffato quel che potevano e se ne sono scappati. Un'accortezza apprezzabile, ma che non toglie nulla alla gravità del loro gesto: la proprietaria dell'appartamento ha chiamato subito la polizia, che adesso indaga sull'accaduto.