Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Sarebbe in gravissime condizioni un bambino di sei anni rimasto schiacciato dal cancello della sua abitazione. La struttura a binario scorrevole si sarebbe staccata dalle guide e sarebbe crollata sul ragazzino. Il fatto è accaduto in via Luigi Pernier, a pochi metri dalla stazione di Ostia Antica in zona Stagni di Ostia e a pochi metri dall'associazione sportiva Totti Soccer School.

Il piccolo è stato trasportato in eliambulanza al Gemelli

Stando a quanto si apprende, il bimbo è stato soccorso e trasportato in eliambulanza al Policlinico Gemelli di Roma (e non al Bambino Gesù come erroneamente riportato in precedenza), dov'è ricoverato in gravissime condizioni di salute nel reparto di terapia intensiva pediatrica. Secondo le prime informazioni è in pericolo di vita e saranno decisive per lui le prossime 24 ore.Ha riportato vari traumi e un trauma cranico con ematoma cerebrale. Sul luogo del tragico incidente sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno soccorso il piccolo e lo hanno messo in salvo, e i carabinieri della Compagnia di Ostia, che stanno cercando di ricostruire l'accaduto. Il fatto è accaduto intorno alle 18,40 di oggi, 3 giugno. Il cancello è stato sequestrato dai militari, che dovranno cercare di capire i motivi del cedimento che ha provocato il ferimento del ragazzino.

Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, punta il dito sulla possibile mancata manutenzione del cancello: "Indicenti analoghi sono numerosissimi. La dinamica è sempre la stessa: il bimbo gioca con il portone che finisce per staccarsi dai cardini e schiacciarlo, spesso con esiti purtroppo tragici. Per questo occorre una costante ed accurata manutenzione dei cancelli, che in Italia non avviene perché mancano del tutto i controlli e in pochi eseguono manutenzione in modo costante".