Foto da Facebook
in foto: Foto da Facebook

Situazione molto critica ad Anzio, dove le strade sono completamente allagate ed è impossibile uscire da casa oppure rientrare. Si segnalano allagamenti anche a cantine, garage e abitazioni al piano terra, tanto che in diversi edifici è stato richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco. Nell'arco della giornata ne sono stati fatti circa cinquanta, ma decine sono ancora in lista di attesa. Per complicare maggiormente la situazione, diversi alberi si sono abbattuti in strada, bloccando la circolazione e impedendo il passaggio delle autovetture. I Vigili del Fuoco sono stati chiamati a salvare ben sei persone, di cui due bambini: tutti loro erano rimasti bloccati in macchina e non riuscivano a uscire perché sommersi dall'acqua. Al momento non si registrano feriti, anche se la situazione rimane molto critica. Le scuole domani rimarranno chiuse, così come gli uffici.

Ad Anzio scuole e uffici chiuse, strade allagate e alberi caduti

"Il persistere delle condizioni meteo avverse, la prosecuzione delle attività di controllo nei vari edifici, la verifica della viabilità di tutte le arterie del territorio e l'ultimazione di alcuni interventi, in seguito al maltempo di questa notte, sono tra le ragioni della sospensione delle lezioni nella giornata di domani ". Lo ha dichiarato oggi il sindaco Candido De Angelis: non ci sono le condizioni di sicurezza per far andare a scuola i ragazzi. A chiudere sarà anche il Museo Civico Archeologico e dell'Ufficio del Turista. Non solo Anzio: anche Ardea, Pomezia e Nettuno hanno vissuto gravi disagi a causa del maltempo. Strade allagate e alberi caduti hanno messo in ginocchio tutto il litorale laziale, con gli agenti della protezione civile mobilitati per provare a porre rimedio alla situazione.