228 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Omicidio Luca Sacchi ucciso a Roma

Omicidio Sacchi, i genitori alla mamma di Del Grosso: “Nessuno ci ridarà Luca, vogliamo giustizia”

I genitori di Luca Sacchi apprezzano il coraggio e le parole della mamma di Valerio del Grosso, ritenuto responsabile della morte di loro figlio, ma “nessuno ce lo ridarà indietro – spiegano – vogliamo che venga fatta giustizia”. Il 24enne è stato ucciso lo scorso ottobre da un colpo di pistola sparato alla testa all’Appio Latino, Roma.
A cura di Alessia Rabbai
228 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

"Apprezziamo le parole della mamma di Valerio Del Grosso ma nessuno ci ridarà Luca. Il nostro desiderio adesso è solo che venga fatta giustizia". Sono le parole dei genitori del 24enne ucciso a colpi di pistola lo scorso 23 ottobre davanti a un pub dell'Appio Latino a Roma. La mamma e il papà di Luca Sacchi, ammirando il coraggio della madre del ventenne finito in carcere grazie alla sua denuncia, hanno commentato così le loro intenzioni, spiegando che il colpevole della morte violenta del proprio figlio debba pagare. A rendere nota la dichiarazione tramite AdnKronos, gli legali dell'accusa Paolo Salice e Armida Decina.

Madre di Del Grosso: "Distrutta dal dolore, giusto che mio figlio paghi"

"Sono distrutta dal dolore sapendo che una mamma e un papà, un'intera famiglia, sta piangendo la morte di un figlio. È giusto che adesso paghi e si assuma le sue responsabilità e so che lo farà". Sono le parole di Giovanna Proietti, la mamma di Valerio Del grosso arrestato insieme al coetaneo Paolo Pirino. "Ancora non posso credere che Valerio abbia potuto fare un gesto simile. E come me tutti quelli che lo hanno visto crescere nel quartiere", ha detto la madre di Del Grosso, intervistata al Giornale Radio 1. La donna, la sera dopo l'omicidio, sorretta dall'altro figlio Andrea si è recata nel Commissariato di san Basilio. "Mi sa che mio figlio ha fatto una cazzata, meglio in carcere che tra gli spacciatori" ha confessato ai poliziotti.

Gli amici di Del Grosso: "Abbiamo raccontato tutto al fratello"

Sono stati gli amici di Valerio de GrossoManuel e Cristian a raccontare tutto al fratello dopo averlo incontrato. Come riporta IlMessaggero, la madre ha incontrato il figlio nel carcere di Regina Coeli. Nei prossimi giorni infatti, il pubblico ministero Nadia Plastina riascolterà le persone presenti sulla scena del delitto, tra le qual ila fidanzata di Sacchi, Anastasia Kylemnyk, la cui versione non sembra tornare agli inquirenti.Sul suo corpo non ci sarebbero infatti i segni dell'aggressione subita con la mazza, presenti invece, come è emerso dall'autopsia, sul corpo di Luca. Anastasia, inoltre, ha negato che all'origine della vicenda ci fosse una compravendita di droga, fornendo una versione dei datti diversa da quella degli spacciatori.

228 CONDIVISIONI
178 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views