Atac, l'azienda del trasporto pubblico della capitale, torna ad assumere tramite un bando pubblicato sul sito internet dell'azienda. In tutto sono 147 gli operai, con varie qualificazioni e specializzazioni, che contribuiranno con il loro lavoro a rendere più efficiente il servizio pubblico, e che saranno destinati alle rimesse degli autobus e delle metropolitane, oltre che agli interventi infrastrutturali. "Come già accaduto per il precedente bando rivolto agli autisti, per garantire la massima trasparenza Atac ha affidato l'incarico a una società esterna, scelta con bando pubblico, che curerà tutte le fasi della selezione, al termine della quale Atac conta di assumere 147 operai a tempo determinato. – si legge in una nota – Le prove di selezione si svolgeranno nel mese di luglio. Queste assunzioni serviranno a garantire i livelli di produzione e di efficienza previsti dal piano industriale di Atac. Si tratta delle prime assunzioni di operai con queste caratteristiche fatte dall'azienda negli ultimi 10 anni e un altro passo verso il risanamento e il rilancio di Atac".

Atac assume operai specializzati: le figure richieste

In particolare Atac cerca operai per le infrastrutture, con specializzazione in campo elettronico, elettrotecnico e di armatore ferroviari; operai rotabili, con specializzazioni in campo meccanico, elettrotecnico ed elettronico; operai di superficie, con specializzazioni in campo di carrozzeria, elettronico ed elettrotecnico. Le candidature si potranno presentare seguendo le istruzioni del bando dalle ore 00.01 del 12/06/2019 e fino alle ore 23.59 del 24.06.2019. Il bando precedente per nuovi assunzioni riguarda 200 autisti di autobus: le domande pervenute erano state quasi 4000.