Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

La Asl Roma 2 ha disposto l'isolamento della clinica Latina di Roma, quartiere San Giovanni  e ha chiesto il trasferimento dei pazienti all'istituto Spallanzani. Presso la clinica è in corso l'indagine epidemiologica e stando alle prime verifiche risulterebbero "inadempienze della struttura nel rispetto dell'ordinanza regionale". Sono stati effettuati i tamponi sui 29 pazienti presenti e sui 37 operatori: risultano positivi al coronavirus 10 pazienti e 12 operatori della struttura. Sono inoltre in corso, fa sapere la Asl Roma 2 in una nota, le ricerche di due operatori che non si sono presentati.

Spallanzani: meno di 100 pazienti ricoverati

Intanto allo Spallanzani sono sempre meno i pazienti ricoverati. Ad oggi, 2 maggio 2020, i pazienti covid-19 sono 94, per la prima volta sotto quota 100. Diciassette pazienti necessitano di supporto respiratorio. "In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 388", si legge nel consueto bollettino diramato alle 12 dall'Istituto Spallanzani di Roma.

A giugno anche all'Istituto Spallanzani partiranno i primi test del vaccino su esseri umani:  "La parola d'ordine è cautela e responsabilita'. La progressiva riapertura non significa che il virus è stato sconfitto, questo accadrà quando ci sarà il vaccino e il Lazio su questo è impegnato: a giugno ci saranno i primi reclutamenti all'Istituto Spallanzni per testarlo sull'uomo. Il Lazio è l'unica Regione che ha messo dei fondi importanti sul vaccino per la lotta al virus e questo è un elemento assolutamente fondamentale".