La nuova illuminazione del Teatro di Marcello
in foto: La nuova illuminazione del Teatro di Marcello

Due le novità che riguardano il Teatro Marcello di Roma: una nuova illuminazione, grazie ad Acea Energia, e la riapertura del passaggio che mette in collegamento via Montanara con il Portico d'Ottavia. Quest'ultimo intervento, i cui cantieri sono durati tre mesi, è stato promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Il passaggio riaperto permetterà a cittadini e turisti di arrivare al ghetto ebraico e in particolare al Portico d'Ottavia costeggiando il teatro. Il Teatro Marcello fu costruito per volontà dell'imperatore Augusto e il primo spettacolo fu messo in scena nel 17 avanti Cristo. Nel medioevo si trasformò piano piano in un castello fortificato, ma le facciate delle arcate di età romana sono tuttora ben conservate e visibili.

La nuova illuminazione di Acea

Per quanto riguarda l'illuminazione, i tecnici di Acea hanno sostituito complessivamente 115 proiettori. Le arcate del primo e del secondo ordine sono state illuminate internamente e sono stati illuminati anche i resti che si trovano nell'area esterna, come le colonne del Tempio di Apollo Sosiano. Grazie ad Acea è stata rinnovata l'illuminazione della Piramide Cestia e Porta San Paolo, di Piazza del Campidoglio, del Castello di Santa Severa e della cupola del Tempio Maggiore di Roma.