156 CONDIVISIONI
12 Maggio 2020
17:59

Nettuno, ladro arpiona collana d’oro della Madonna delle Grazie con una canna da pesca: arrestato

Un uomo ha rubato il medaglione d’oro massiccio che si trova al collo della Madonna delle Grazie a Nettuno ed è poi fuggito nella notte. Individuato dalla polizia dopo la visione delle telecamere di sorveglianza, è stato fermato e portato in questura per valutare la sua posizione. Gli agenti sono sulle tracce della refurtiva.
A cura di Natascia Grbic
156 CONDIVISIONI
Foto da Facebook/Città di Nettuno
Foto da Facebook/Città di Nettuno

Ha preso una canna di pesca, l'ha lanciata verso la statua di Nostra Signora delle Grazie a Nettuno, e ha arpionato collana e medaglione d'oro massiccio che la Madonna portava al collo. Un furto di portata economica notevole avvenuto la scorsa notte a Nettuno, all'interno di quello che è uno dei santuari più amati dai residenti della cittadina. Il ladro ha agito aspettando il buio in modo da non essere visto, a poche ore dalla processione di ritorno, chiaramente annullata a causa dell'emergenza coronavirus. È la prima volta dal dopoguerra che non si tiene la celebrazione. I religiosi si sono resi conto del furto solo la mattina: una volta visto che mancava il medaglione d'oro e la collana, hanno chiamato immediatamente la polizia per denunciarne la scomparsa e collaborare con le indagini, iniziate immediatamente.

Al fine di individuare il colpevole, i religiosi hanno consegnato alla polizia di stato tutti i filmati delle telecamere di sorveglianza. Ed è qui che gli agenti hanno visto il ladro prendere i gioielli con una canna da pesca: l'uomo, già noto alle forze dell'ordine, molto probabilmente pensava in questo modo di eludere i controlli senza farsi riprendere dai dispositivi di sicurezza, ma ha preso male le misure. È stato riconosciuto e rintracciato dagli agenti, che l'hanno portato in questura: la sua posizione è ora al vaglio degli inquirenti, che decideranno cosa fare nelle prossime ore. A quanto si apprende, gli agenti sono sulle tracce della refurtiva, in modo da riconsegnarla al santuario.

156 CONDIVISIONI
Il 27 agosto, la Chiesa ricorda Santa Monica, la mamma paziente di Sant'Agostino
Il 27 agosto, la Chiesa ricorda Santa Monica, la mamma paziente di Sant'Agostino
Hina, piccola profuga afghana, nasce in Italia: il papà è stato fucilato dai talebani
Hina, piccola profuga afghana, nasce in Italia: il papà è stato fucilato dai talebani
394 di Videonews
Evasione, furto e inseguimento: sembra un film per le strade di Genova, ma è la realtà
Evasione, furto e inseguimento: sembra un film per le strade di Genova, ma è la realtà
239 di Viral News
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni