"Intitolare una strada, piazza o area pubblica a Pamela Mastropietro": questo l'oggetto di una mozione presentata alla sindaca Virginia Raggi dal gruppo di Fratelli d'Italia. Secondo Giorgia Meloni la ragazza romana il cui corpo è stato trovato all'interno di due valigie, a pezzi e senza vestiti, nelle campagne di Pollenza, vicino Macerata, merita di essere ricordata con una strada della Capitale che porti il suo nome. Cresciuta nel quartiere Appio, tra il negozio dove la mamma lavorava e i parchi della Caffarella e di villa Lazzaroni dove passeggiava con amici e amiche, Pamela verrà sepolta nel Cimitero Monumentale del Verano, come richiesto dalla famiglia alla sindaca Raggi. I funerali della ragazza si terranno nei prossimi giorni nella parrocchia di Ognissanti sulla via Appia.

La mozione presentata da Fratelli d'Italia.

I consiglieri di Fratelli d'Italia chiedono alla sindaca e alla sua giunta di attivare "ogni utile iniziativa tramite il prefetto, anche se non sono passati dieci anni, volta all'intitolazione di una strada, una piazza o comunque un'area di pubblica circolazione all'interno del Municipio VII". "La toponomastica – si legge ancora – riveste valore importante nel tessuto cittadino, ricordo della storia nazionale o locale, testimonianza per le generazioni future e per testimoniare alla famiglia della ragazza il commosso saluto che Roma vuole dedicarle in modo perenne". La mozione è stata firmata, oltre che da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, anche dai consiglieri Francesco Figliomeni, Fabrizio Ghera, Andrea De Priamo, Maurizio Politi e Rachele Mussolini.