Carlo Delfini
in foto: Carlo Delfini

L'Atletico Lodigiani comunica la scomparsa dello storico allenatore Carlo Delfini, che fu il primo mister del campione del mondo Luca Toni e vide crescere il numero dieci della Roma Francesco Totti. "Maestro di calcio e papà acquisito per tutti i nostri ragazzi, Carlo lascia un vuoto incolmabile in tutto lo sport nazionale. La sua storia professionale, i suoi insegnamenti e il suo saper sorridere sempre e comunque rimarranno indelebili nei nostri cuori. I funerali si terranno domani (14 marzo) alle ore 15 presso la chiesa "San Vincenzo De' Paoli" a Tor Sapienza. Ci guiderai per sempre da lassù, buon viaggio mister", il messaggio pubblicato sulla pagina Facebook della Lodigiani.

Delfini era l’allenatore degli Allievi Provinciali, storico secondo di Guido Attardi, il tecnico che portò la Lodigiani in serie C e sfiorò la promozione in B. È stato il primo allenatore del bomber Luca Toni: "Di Luca posso solo parlare bene. Era un ragazzo umile, sincero, che chiedeva e ascoltava con passione. All’epoca aveva grandi mezzi ma qual­che limite tecnico. E direi anche fisico perché nonostante l’altezza era gracile. Però aveva una formidabile volontà, vo­leva diventare un calciatore importante e con l’applicazione ci è riuscito. Alla fine di ogni allenamento mi chiedeva di restare in cam­po per provare i tiri in porta e i colpi di testa sui cross dalle fasce. Anche così si migliora. E per un allenatore è sempre un motivo di soddisfazione aiutare un ragazzo ad arrivare al top", disse di lui Delfini.