Lamberto Magnoni
in foto: Lamberto Magnoni

È morto questa mattina il giornalista Lamberto Magnoni. Aveva 81 anni. Dopo aver collaborato con il Messaggero e con la Rai, ha lavorato per 37 anni come redattore capo. Ha diretto, dal 1964, l'agenzia di stampa Telenews con sede all'aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino. I funerali si svolgeranno mercoledì 13 alle ore 10.30 nella chiesa di Gesù Divino Maestro via Vittorio Montiglio, 18, a Roma.

Il ricordo dei colleghi su Facebook

Su Facebook lo ricorda Paolo Serventi Longhi, già segretario generale della FNSI, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana dal 1996 al 2007: "Avevo 21 anni quando fui assunto da Telenews direttore Lamberto che aveva ereditato l’agenzia dal papà. Ne uscii per entrare all’Ansa quattro anni dopo. Vi lavorai con Lamberto, i fratelli Melli, Marco Tosatti, Carlo Gambalonga i fotografi Elio Vergati e Franco De Leo, la sempre presente Bruna e tanti altri compreso lo stesso Fusi, ma che credo entro’ dopo il 1974. Lamberto era un ottimo collega ma soprattutto un direttore intelligente e sensibile. Una persona speciale , un signore. Diventammo amici. Mi ha insegnato un mestiere che amavo senza conoscerlo. Lo ricorderò sempre". "Per me è stato un amico, un maestro di giornalismo e di stile di vita, un padre nel senso vero della parola. Gli ho voluto un bene dell’anima, anche se la vita ci aveva divisi. So che è una frase retorica. Però per me è la verità: non lo dimenticherò mai.
Ciao Lamberto. Tranquillo: non mollo", le parole del direttore de Il Dubbio ‘Carlo Fusi'.