Campidoglio illuminato con il tricolore
in foto: Campidoglio illuminato con il tricolore

È morto Aulo Mechelli, dirigente dell'Anagrafe Centrale del Comune di Roma. Era affetto da Covid-19. A dare la notizia è stato l'assessore al Personale, Antonio De Santis: "Ci stringiamo con affetto alla famiglia di Aulo Mechelli, nostro dipendente scomparso a causa del coronavirus. Ce lo raccontano tutti coloro che lo conoscevano: una persona generosa e un lavoratore appassionato. Roma Capitale lo porterà sempre nel cuore". Lo ricorda così, anche lei su Twitter, la sindaca di Roma, Virginia Raggi: "Un dipendente di Roma Capitale, affetto da Coronavirus, è deceduto in queste ore. Una notizia che apprendo con dolore. Il mio pensiero e un forte abbraccio vanno alla famiglia: il Comune di Roma, tutto, e la città si stringono a voi in questo momento di sconforto".

Il ricordo di una ex collega: "Semplice, schivo, gentile"

Una ex collega lo descrive come "semplice, schivo e gentile": "Di lui voglio ricordare la gentilezza rara, la dedizione al lavoro oltre ogni dovuto impegno… più volte ha lavorato da casa anche di domenica per accelerare l'iter delle pratiche del suo settore. La serietà e la grande competenza, la disponibilità verso i suoi collaboratori ed i colleghi, a molti dei quali ha insegnato tutto. Ricordo il sorriso dolce ed il garbo anche quando era costretto a rappresentarmi criticità, sempre pronto ad individuare soluzioni, in prima fila, d'esempio agli altri, un collaboratore prezioso. Alla sua famiglia e dai suoi figli voglio dire che devono essere orgogliosi di lui, un uomo giusto, una persona per bene, un lavoratore serio e competente come pochi".