Minacciava di morte l'ex moglie e le diceva che l'avrebbe sfigurata con dell'acido. Adesso, dopo mesi di terrore, l'incubo per la donna è finito: il suo ex marito è stato arrestato per stalking dai carabinieri e si trova in carcere. I fatti, riportati dal quotidiano "Il Messaggero", si sono svolti a Mentana, in provincia di Roma e sono andati avanti per mesi. La persona arrestata dai militari dell'Arma è un 57enne del posto, ex marito della vittima. La donna aveva presentato denuncia a seguito delle minacce e della vera e propria persecuzione a cui era sottoposta da parte dell'uomo. I carabinieri hanno così avviato le indagini che hanno consentito di accertare tutte le condotte violente da parte dell'uomo.

L'ex marito arrestato per stalking: è in carcere

Il 57enne ha il profilo dello stalker: da mesi perseguitava l'ex moglie, probabilmente perché non aveva accettato il fatto che lei lo avesse lasciato. L'uomo minacciava di morte l'ex compagna e le diceva che l'avrebbe sfregiata utilizzando dell'acido. Minacce circostanziate e reiterate nel corso dei mesi che hanno spinto l'autorità giudiziaria a intervenire: per ordine di un giudice di Tivoli, dove si trova una squadra di magistrati specializzata nel contrasto della violenza di genere, i carabinieri hanno arrestato il 57enne, che si trova adesso in carcere a Rebibbia. L'uomo deve ora rispondere davanti alla giustizia delle accuse di stalking. L'ex moglie potrà invece tornare a vivere senza il terrore delle sue minacce.