Torna il freddo a Roma e nel Lazio, dopo una breve tregua durata qualche giorno che ha fatto alzare leggermente il termometro. L'Alta Pressione sta andando via dall'Italia per lasciare spazio a correnti instabili provenienti dalla Scandinavia che porteranno il gelo un po' ovunque sul nostro Paese. È previsto un graduale peggioramento fino a venerdì 11 gennaio, in particolare sulle regioni del Centro-Sud. Secondo quanto riporta il sito web de IlMeteo.it, "La neve cadrà anche a basse quote e in pianura al Nord, ma anche nel Lazio e forse su Roma". Mercoledì 9 Gennaio tornerà la pioggia sui settori tirrenici tra i quali il Lazio, nelle prime ore con neve sulle zone montuose solamente oltre i 1000-1200 metri di quota. Quota che si abbasserà nella notte tra mercoledì e giovedì, con nevicate fino a 600-700 metri.

Nella giornata di venerdì 11 gennaio si attendono nevicate a bassa quota, oltre i 50-100 metri e "non è escluso che durante i rovesci più intensi i fiocchi possano spingersi anche più in basso, fin quasi al livello del mare" si legge nella nota. Il secondo weekend di gennaio vedrà invece un miglioramento quando sabato 12 la Bassa Pressione si allontanerà dal nostro Paese per dirigersi verso la Grecia, lasciando nuovamente spazio all'Alta Pressione. Ma la pausa sarà per breve tempo, infatti arriveranno già dalla prossima settimana, la terza del nuovo anno, piogge e temporali.