Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Arriva ‘Scipione', il primo vero anticiclone africano dell'estate. L'area di alta pressione arriverà sull'Italia centrale, che già in questi giorni è caldissima, dalla giornata di venerdì 14 giugno e abbraccerà l'intera penisola almeno fino a lunedì prossimo. Le giornate più calde saranno venerdì e sabato, con le temperature a Roma che supereranno abbondantemente i 30 gradi ed è possibile che arrivino a toccare i 35 gradi nelle ore centrali della giornata. Anche domenica, previsto sole e caldo su tutto il Lazio. Se chi ha in programma una gita al mare potrà beneficiare di questo clima, chi rimarrà in città si troverà a fronteggiare un caldo record, con le temperature ampiamente oltre le medie del periodo e con i giorni più caldi del mese di giugno. Il bel tempo dovrebbe continuare fino a fine mese (con temperature leggermente inferiori), ma al momento i meteorologi non si sbilanciano.

Secondo gli esperti del sito IlMeteo.it, "venerdì 14 sarà la giornata più calda, peraltro accompagnata da una buona stabilità atmosferica timidamente minata solo da una moderata nuvolosità di passaggio al Nord, sull'area del medio ed alto Tirreno e sulla Sardegna, dove non sarà però necessario l'ombrello in quanto non sono previste precipitazioni. Attenzione invece al caldo rovente sulle Isole Maggiori, dove si registreranno temperature ben superiori ai 40 gradi. Il nostro viaggio ci porta infine al successivo weekend. Sabato 15 e Domenica 16 saranno altre due giornate caldissime con qualche nube di passaggio al Nord su Sabato, ed alcuni locali temporali su Domenica a ridosso dei rilievi del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e sull'appennino abruzzese. Da segnalare una moderata attenuazione del caldo ad iniziare dalle regioni settentrionali che coinvolgerà anche il resto del Paese nei giorni successivi".