Caldo, caldissimo a Roma e nel Lazio, con temperature record che sfiorano i 40 gradi. Venerdì 28 giugno sarà la seconda giornata cerchiata di rosso sul calendario dagli esperti che prevedono criticità dovute oltre che all'aria bollente, anche all'umidità, che renderanno le temperature veramente insopportabili. A Roma si attendono ben 36 centigradi, lo stesso a Viterbo e Frosinone. A Rieti le massime saranno di 35 centigradi, mentre la più ‘fresca', si fa per dire, sarà Latina, con 34 centigradi. Quanto durerà il caldo? Come si legge nel portale de IlMeteo.it, il esperti sostengono che l'Italia potrà tirare un sospiro di sollievo a partire dalla prossima settimana, in particolare, da lunedì 1 e martedì 2 luglio. Ciò avverrà soprattutto al nord, con l'arrivo di pioggia, grandine e temporali, che potrebbero in seguito aumentare il tasso umidità e il rischio nubifragi. Una breve pausa, la prima, mentre il secondo stop al caldo si registrerà probabilmente a metà mese.

Meteo Roma e Lazio weekend sabato 29 e domenica 30 giugno

Le previsioni meteo per sabato 29 e domenica 30 giugno promettono un fine settimana all'insegna del sole, del cielo sereno e del caldo ovunque a Roma e nel Lazio. Farà ancora molto caldo, con temperature al di sopra della media che provocheranno un grande disagio. A Roma le temperature resteranno pressoché invariate per la giornata di sabato 29 giugno, con picchi fino a 36 centigradi, mentre negli altri capoluoghi di provincia, saranno leggermente più basse, con Frosinone e Latina sui 34, Viterbo 32 e Rieti 31 centigradi. Un complessivo e iniziale calo delle temperature rispetto ai giorni precedenti inizierà a partire da domenica 30 giugno, quando la colonnina di mercurio scenderà intorno ai 30 centigradi, con massime di 33 su tutti i capoluoghi di provincia e anche a Roma.

Caldo a Roma

L'ultima settimana di giugno ha portato con sé un'aria veramente bollente e un caldo che nella Capitale non si registrava dall'estate del 2003. Non c'è scampo neanche dopo il tramonto: quelle che stiamo vivendo sono delle vere e proprie ‘notti tropicali' in cui il buio non ci concede tregua, né riposo. Il Ministero della Salute ha diramato un avviso di s.o.s caldo, raccomandando ai cittadini alcune condotte da seguire durante la giornata per evitare di sentirsi male nelle giornate di bollino rosso: bere molto, evitare tra le 11 e le 18 e di compiere sport intensi all'aperto e usare correttamente il condizionatore.