Matteo Salvini a Roma
in foto: Matteo Salvini a Roma

La fermata della metro Barberini che potrebbe riaprire, per ora, solo per la discesa dei passeggeri, il blitz a Rocca Cencia "stracolma e da cui esce puzza", la visita non autorizzata allo stadio Flaminio "disabitato da anni, con gente che si buca e che si muore". Dal palco del teatro Italia Matteo Salvini comincia l'assalto al Campidoglio denunciando disservizi e criticità della città, con un unico bersaglio: Virginia Raggi. "Siamo pronti, è chiaro che vinceremo le prossime elezioni. Ma vogliamo arrivarci preparati: con un disegno per le periferie, per l'assistenza sociale, per gli impianti sportivi", ha detto Salvini dal palco. "Vogliamo offrire ai romani un sindaco onesto e capace, non onesto e incapace", ha aggiunto il leader leghista.

Bongiorno: "A Roma serve rigore, regole e tanto coraggio"

"Ho visto Roma decadere giorno dopo giorno. A Roma serve rigore, serve una svolta e può essere fatto solo da chi è coraggioso. Rigore, regole e tanto coraggio", ha detto dal palco la senatrice Giulia Bongiorno, che i rumors vorrebbero come possibile candidata della Lega a sindaca di Roma.

Saltamartini: "Roma discarica a cielo aperto"

"Roma è diventata una discarica a cielo e i responsabili hanno un nome e cognome, Virginia Raggi e Nicola Zingaretti, che è un incompetente ma soprattutto un essere politico pericoloso", ha dichiarato la deputata leghista Barbara Saltamartini, anche lei data come possibile candidata alle prossime comunali.

Durigon: "Abbiamo raccolto 100mila firme contro Raggi"

"Le firme per chiedere a Virginia Raggi di dimettersi che abbiamo raccolto sono quasi 100mila", ha annunciato dal palco Claudio Durigon, deputato leghista e coordinatore romano del partito di Matteo Salvini. "Roma è governata da una incapace. I romani pagano più tasse di tutti eppure hanno l'immondizia sotto casa. Insieme a lei c'è Zingaretti, che fa finta di niente.  Oggi siamo qui per dire che la Lega c'è e presenterà un programma con gli alleati".

Manifestanti contro Salvini davanti al teatro Italia

Alcune decine di militanti dei comitati per la casa stanno manifestando in piazza Lecce, a pochi metri dal teatro Italia dove è in corso la manifestazione della Lega e dove sta parlando Matte Salvini. Presenti sul posto gli agenti di polizia, che stanno monitorando la situazione per evitare eventuali disordini.