318 CONDIVISIONI
Il caso Maria Sestina Arcuri
8 Dicembre 2019
18:56

Maria Sestina Arcuri, indagata anche la nonna del fidanzato: avrebbe coperto il nipote nell’omicidio

Indagata anche la nonna di Andrea Landolfi nel caso che riguarda la morte di Maria Sestina Arcuri, la ragazza di 29 anni deceduta in seguito a una caduta dalle scale la notte tra il 3 e il 4 febbraio scorso. Imputato per omicidio volontario è il fidanzato, mentre la nonna è accusata di omissione di soccorso, falso in dichiarazioni al pubblico ministero e abbandono di persona incapace.
A cura di Natascia Grbic
318 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Il caso Maria Sestina Arcuri

Indagata la nonna di Andrea Landolfi, il ragazzo di trent'anni accusato di aver spinto giù dalle scale Maria Sestina Arcuri, la ragazza 29enne ospite a casa della nonna a Ronciglione. La donna di ottant'anni è accusata di omissione di soccorso, falso in dichiarazioni al pubblico ministero e abbandono di persona incapace. Domani dovrà comparire al palazzo di giustizia del Riello, per la prima udienza davanti alla Corte d'Assise. Il nipote, invece, è accusato di omicidio aggravato e lesioni volontarie. Secondo quanto sostenuto dall'accusa, avrebbe spinto la sua fidanzata – Maria Sestina Arcuri – giù dalle scale durante una lite, nell'abitazione di Ronciglione dove abitava la nonna. Che quella notte si è recata all'ospedale San Filippo Neri con le costole fratturate. Secondo la Procura di Viterbo, Landolfi avrebbe colpito la nonna mentre cercava di aiutare Sestina, incrinandole così tre costole.

La nonna di Andrea Landolfi, Mirella Iezzi, sarebbe uscita di casa da sola alle 2 di notte per andare al pronto soccorso a causa di tre costole fratturate causate da una spinta del nipote. Di notte, ad andare a soccorrerla, era stato il genero della donna, che però sostiene che Andrea Landolfi non le abbia fatto male intenzionalmente. Sempre secondo l'uomo, che ha rilasciato la sua testimonianza alla trasmissione televisiva Chi l'ha Visto, la nonna non sarebbe stata preoccupata delle sue condizioni fisiche. Era spaventata dall'atteggiamento del nipote, ma come era capitato altre volte, quando gli capitava di eccedere con l'alcol.

Maria Sestina Arcuri è morta la notte tra il 3 e il 4 febbraio scorso dopo essere caduta dalle scale. La ragazza si trovava a casa della nonna del fidanzato, quando nella notte – intorno alle 2 – sarebbe caduta dalle scale. Secondo quanto sostenuto dall'accusa, sarebbe stato Andrea a spingerla dalle scale. Lui invece sostiene che sia stato un tragico incidente. Molti i punti ancora da chiarire nella tragica vicenda, che saranno affrontati nel corso del processo.

318 CONDIVISIONI
40 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni