Foto del Corpo di Soccorso alpino e Speleologico del Lazio
in foto: Foto del Corpo di Soccorso alpino e Speleologico del Lazio

Sono stati ritrovati la mamma e il figlio di 10 anni dispersi sui Monti Lucretili nell'area metropolitana di Roma Capitale. Il corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico (Cnsas) del Lazio è intervenuto ieri sera sui nel territorio del comune di San Polo dei Cavalieri per cercarli e li ha ritrovati, riportandoli sani e salvi a casa. Sono stati attimi di paura, una vicenda che fortunatamente si è conclusa con il lieto fine. Entrambi hanno potuto riabbracciare l'uomo che li stava con ansia aspettando, marito per l'una e papà per l'altro, preoccupato per la loro assenza.

Mamma e figlio dispersi sui Monti Lucretili

La famiglia, residente a Roma, era fuori città per una passeggiata in Valle Cavalera tra la natura e per trascorrere del tempo insieme. L’allarme è stato lanciato nella prima serata dal marito della donna che durante l’escursione pomeridiana si era allontanato momentaneamente dai due non riuscendo più a raggiungerli. Dopo la chiamata d'emergenza, sul posto sono subito intervenuti gli operatori del Cnsas della stazione di Roma e provincia che -con l’ausilio dei carabinieri di Marcellina hanno dato il via alla ricerca dei due.

Famiglia riunita

Fortunatamente qualche ora più tardi, poco prima della mezzanotte, l’uomo che era rimasto nei pressi del sentiero in Valle Cavalera in attesa dei soccorsi è riuscito a rintracciare nuovamente la moglie e il figlio e a comunicarne la posizione agli operatori del Soccorso Alpino. La famiglia è stata dunque raggiunta a piedi dagli uomini del Cnsas e riaccompagnata al punto di partenza del sentiero.