Una persona è stata investita da un treno lungo la linea ferroviaria Roma-Napoli via Formia. Il terribile incidente è accaduto questa mattina alle 5.50 alla stazione di Sant'Antimo: non è ancora chiara la modalità del sinistro, sulla quale stanno indagando le forze dell'ordine, giunte sul posto per i rilievi del caso. Sul posto è arrivata anche l'Autorità Giudiziaria. Inevitabili sono state le ripercussioni sulla circolazione ferroviaria, che ha subito rallentamenti, ritardi e cancellazioni. Il servizio è stato sospeso da Trenitalia intorno alle 7 del mattino e poi è stato riprogrammato tenendo conto di quanto accaduto. Un Intercity diretto a Roma Termini è stato cancellato, cinque regionali sono stati limitati nel percorso. Tutti i treni hanno registrato ritardi fino a sessanta minuti, mentre poco prima delle 8 è stata riattivata la circolazione su un unico binario, a senso unico alternato, tra Aversa e Casoria.

Linea Roma-Napoli, morta la donna investita dal treno

Da quanto si apprende, a essere stata investita sarebbe una donna. Non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente o di un gesto volontario. A investirla sarebbe stato un Intercity della linea Roma – Napoli via Formia verso le 5.50 del mattino. La donna è deceduta immediatamente a causa del violento schianto con il treno e per la gravità delle ferite riportate. Sul caso indaga l'Autorità Giudiziaria, l'identità della vittima non è stata ancora resa nota. Il servizio di Trenitalia nella stazione di Sant'Antimo è stato riattivato dopo le 9.30, al termine dei rilievi effettuati dalle forze dell'ordine, che indagano sulla drammatica tragedia.