Walter Ricciardi, ex presidente dell’Istituto superiore della Sanità
in foto: Walter Ricciardi, ex presidente dell’Istituto superiore della Sanità

Dopo essersi dimesso dal ruolo di presidente dell'Istituto Superiore della Sanità, Walter Ricciardi sarà il consigliere per la ricerca e l'innovazione della Regione Lazio, a titolo gratuito. Nei giorni scorsi, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, il professore ha spiegato le motivazioni che lo hanno spinto a lasciare l'incarico: in primo luogo perché "dopo 4 anni e mezzo di lavoro intensissimo avevo raggiunto gli obiettivi che mi ero prefissato: il risanamento economico-finanziario, la riorganizzazione, il rilancio dell’Istituto”. Ma c'è anche una seconda ragione, tutta politica: "Malgrado il buon rapporto personale con la ministra Grillo, la collaborazione tra l’Istituto e l’attuale governo non è mai decollata. Al contrario, su molti argomenti alcuni suoi esponenti hanno sostenuto posizioni ascientifiche o francamente antiscientifiche".

Ricciardi ora, come annunciato con un tweet dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, offrirà la sua competenza, a titolo gratuito, all'ente governato dall'esponente dem e candidato segretario nazionale al prossimo congresso del Partito democratico. "Il professore Walter Ricciardi sarà il consigliere per la ricerca e l'innovazione della Regione Lazio. Sono onorato che un grande medico e protagonista della scienza italiana metta a disposizione, a titolo gratuito, la propria esperienza e competenza per la nostra comunità", ha scritto Zingaretti.