Dalla polenta alle tacchie ai funghi porcini, dall'uva alle salsicce, sono almeno 5 le sagre in programma nel Lazio il prossimo weekend, da venerdì 29 settembre a domenica 1 ottobre. Con l'arrivo dell'autunno si moltiplicano infatti questi appuntamenti all'insegna del divertimento e del buon cibo della tradizione in tutta la regione. Ecco, di seguito, tutte le informazioni utili per non perdere nessuno degli eventi in calendario il prossimo fine settimana, dai contatti agli orari fino ai menù.

  • Dal 30 settembre all'1 ottobre – Sagra delle tacchie ai funghi porcini a Bellegra. Ritorna a Bellegra, in provincia di Roma, questa famosa sagra sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre. Le tacchie sono un tipo di pasta fatta a mano con acqua, farina e uova, che una volta “ammassate” vengono tagliate a mano in maniera casuale ma sempre in modo da darle la forma a rettangoli irregolari, tipica di quest'area. L’abbinamento classico che da sempre è caratteristico della cucina bellegrana è con i saporiti funghi porcini di cui i numerosi boschi di Bellegra. Il menù proposto costa 15 euro e comprende un assaggio di pane e funghi porcini, un piatto di tacchie ai funghi porcini, un secondo di carne, dolce, vino e acqua. Per i più piccoli, invece, costa 8 euro, con cotoletta, patatine e bibita gassata. Ci saranno anche spettacoli folckoristici, un corteo storico e animazione per i bambini. Per informazioni, potete chiamare il numero 3345719720 oppure il 3311548818.
  • Domenica 1 ottobre – Sagra della polenta a Monteflavio. L'appuntamento con la sagra della polenta in questo paese in provincia di Roma è in piazza Vittorio Emanuele III domenica 1 ottobre. A partire dalle 12:30 si potranno assaggiare la polenta guarnita con spuntature di maiale e le braciolette di castrato, il tutto accompagnato da ottimo vino. L'apertura delle casse è prevista alle 11:30. Per info contattate il numero 3464160062 oppure visitate il sito internet dedicato.
  • Dal 30 settembre all'1 ottobre – Sagra della salsiccia e delle pastarelle di magro a Gallese. Questa sagra è giunta alla sua undicesima edizione e avrà luogo sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre all'interno dell'antico borgo medievale di Gallese, in provincia di Viterbo, organizzata dal Centro Commerciale Naturale in collaborazione con la sezione locale dell'Avis. Ci saranno numerose iniziative collegate all'apertura dello stand enogastronomico, tra cui concerti di musica dal vivo e animazione per i bambini. Maggiori informazioni al numero 3332181361 o alla pagina Facebook dell'evento.
  • Dal 30 settembre all'1 ottobre – Sagra della Pittula co lu Stennerellu a Tivoli. Una due giorni all'insegna della tradizione a Tivoli, in provincia di Roma, per assaggiare le fettuccine all'uovo “de na vota” con “ova e farina”, rigorosamente fatte a mano “co lu stennerellu”, così come le facevano le nonne che hanno tramandato questa arte fino ad oggi. Tra gli appuntamenti da non perdere, oltre agli stand gastronomici, si segnalano il torneo di ping pong, spettacoli di musica dal vivo e giochi per i bambini. Il programma completo è disponibile sulla pagina Facebook dell'evento.
  • Dal 30 settembre al 2 ottobre – Sagra dell'uva a Marino. Tra gli appuntamenti imperdibili dell'autunno romano c'è la sagra dell'uva di Marino, in zona Castelli, famosa in tutto il mondo per il brindisi al miracolo delle fontane, con la bevanda a base di uva che sgorga dalla fontana dei Quattro Mori al posto dell’acqua, nella giornata del 2 ottobre dalle 18:00. Degustazioni ed itinerari insoliti stuzzicano ogni anno intenditori e curiosi, con momenti dedicati anche alla cultura e all’arte per tutto il prossimo weekend. Visitate la pagina Facebook ufficiale dell'evento per saperne di più.