Le immagini dell’incidente
in foto: Le immagini dell’incidente

Ci sarebbe un indagato tra i conducenti alla guida dei due veicoli che si sono scontrati nel terribile incidente stradale sulla strada statale 699 Frosinone-Mare la notte tra 8 e il 9 agosto scorsi. Il reato è quello di omicidio stradale, al momento le indagini sono ancora in corso. Secondo le informazioni apprese, gli investigatori che hanno ricostruito la dinamica del sinistro e che indagano sull'accaduto, sono riusciti a raccogliere alcuni dettagli fondamentali grazie ai filmati ripresi da alcune telecamere di sorveglianza presenti in prossimità di un benzinaio. I carabinieri hanno passato al vaglio le immagini, assistendo ai drammatici fatti, quando due auto si sono scontrati violentemente all'altezza del chilometro 16+700, in prossimità di Roccasecca dei Volsci, in provincia di Latina, smembrandosi in più parti e ridotte a un groviglio di lamiere.

La ricostruzione della dinamica dell'incidente

I carabinieri hanno accertato come una delle due vetture ha invaso la corsia di marcia opposta, uno scontro frontale e violento, che non ha lasciato scampo a un 39enne di Prossedi, Daniele Censi, morto tragicamente sul colpo, mentre le altre sei persone che viaggiavano a bordo dell'Audi A4 grigio perla e della Renault Megane nera, sono rimaste ferite. Tra queste c'era un bambino di dieci anni, che è stato trasportato con urgenza all'ospedale Bambin Gesù di Roma, dove è arrivato in condizioni critiche e ricoverato con prognosi riservata. Come apprende Fanpage.it dall'ospedale, il piccolo viene sottoposto a interventi chirurgici e le sue condizioni di salute restano gravi.