Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Uno studente di diciassette anni è stato aggredito da un gruppo di bulli alla fermata dell'autobus. L'episodio di violenza è successo intorno all'ora di pranzo di oggi, mercoledì 5 giugno in via Don Torello a Latina, nel territorio del Basso Lazio. Secondo le informazioni apprese, al momento dell'accaduto il ragazzo, un giovane di origini indiane, si trovava in strada, zaino in spalla, e come ogni giorno stava aspettando il bus per tonare a casa all'uscita di scuola, pensando a cosa ci sarebbe stato da mangiare e ai compiti pomeridiani. Improvvisamente e per motivi in corso d'accertamento, un gruppo di coetanei che non conosceva lo ha accerchiato e aggredito, con spinte, calci e pugni. La scena si è consumata davanti agli occhi di un suo amico e dei passanti. Ricevuta la telefonata d'emergenza, sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118 che ha soccorso il giovane e lo ha trasportato in ambulanza all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

Studente aggredito dai bulli a Latina: ferito

Arrivato al pronto soccorso, il ragazzo è stato affidato alle cure dei medici, che lo hanno sottoposto agli accertamenti e ai controlli necessari. Ha riportato alcune ferite ma non è grave. Per il ragazzo fortunatamente si è trattato solo di un brutto e spiacevole episodio che non ha provocato conseguenze gravi, è stato medicato e ora sta bene. Sulla vicenda indagano gli agenti della squadra volante della Polizia di Stato. I poliziotti giunti sul posto, non li hanno trovati perché i ragazzi dopo aver compiuto il pestaggio si sono dati alla fuga, facendo perdere le proprie tracce. Di aiuto alle indagini potrebbero rivelarsi eventuali telecamere di videosorveglianza poste in zona, che qualora ci fossero, potrebbero aver immortalato i volti dei ragazzi o magari il momento stesso dell'aggressione.