Domani, giovedì 9 novembre, a Latina e in altri cinque comuni della provincia mancherà l'acqua nelle case dei cittadini a causa di lavori sulla rete elettrica che saranno effettuati dalla società Terna per Contro di Acqualatina. La sospensione del flusso idrico sarà necessaria dalle 8 e 30 alle 18 e 30 e per questo il sindaco del capoluogo pontino Damiano Coletta ha disposto la chiusura di tutte le scuole e di tutti gli asili nido presenti sul territorio comunale. Aperti invece gli istituti scolastici nelle frazioni che non sono interessate dalla sospensione del flusso dell'acqua: Borgo Sabotino, Borgo Montello, Borgo Santa Maria, Le Ferriere, Latina Scalo.

Oltre a Latina l'acqua mancherà nelle case dei cittadini di Sabaudia, Pontinia, Sezze, Terracina e San Felice Circeo.

Queste nel dettaglio le zone interessate dalla sospensione idrica in un documento pubblicato sul sito di Acqualatina

Latina: intero Comune tranne Borgo Sabotino, Borgo Montello, Le Ferriere, Borgo S. Maria e Latina ScaloPontinia: intero Comune, Sabaudia: intero Comune. San Felice Circeo: Borgo Montenero e zona bassa, Sezze: Migliara 46 e Sezze Scalo, Terracina: solo Colle La Guardia 1 e 2

Verranno messe a disposizione della cittadinanza le seguenti autobotti

Latina: In Piazza A. Celli (nei pressi del parcheggio dell’Asl), in Largo Cavalli (Q5) e in Via Pio VI (parcheggio ex autolinee);Pontinia: In Piazza Kennedy;San Felice Circeo: in Via Sabaudia presso il Piazzale Commerciale e in Piazza Quattro Ottobre (Località Borgo Montenero)

Sarà cura di Acqualatina fornire tempestive informazioni in caso di imprevisti.