Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una signora di Latina è uscita anche oggi – domenica 21 aprile – di buon'ora a portare a spasso il suo cane. Con l'animale al guinzaglio ha raggiunto l'area verde alle spalle dell'impianto sportivo della Samagor e ha sciolto il suo amico a quattro zampe così da consentirgli di fare i bisogni e sgranchirsi le zampe che ha un certo punto però ha dato segni di irrequietezza mostrando alla padrona di aver fiutato qualcosa. Tutto pensava di trovarsi la donna tranne che un cadavere: il cane infatti aveva rinvenuto il corpo senza vita di un uomo riverso nel prato.

Morto per eroina un 32enne indiano

La donna ha immediatamente chiamato la polizia e sul posto sono giunti prima gli uomini della Squadra Volanti, e poi gli investigatori della Mobile accompagnati dalla Scientifica. Il magistrato di turno è stato allertato e il corpo dell'uomo spostato dopo la raccolta dei primi elementi utili per stabilirne ora e dinamica del decesso sul posto. Da quanto si apprende si tratta di un giovane uomo di 32 anni – di nazionalità indiana – e al momento sarebbe esclusa la morte violenta: probabilmente è morto per un'overdose da eroina, come indicato non solo da un'analisi superficiale ma anche da una siringa rinvenuta proprio di fianco al cadavere. Quando il corpo è stato rinvenuto era morto già da diverse ore. Nei prossimi giorni sarà eseguita l'autopsia per stabilire con certezza le cause del decesso.