Roma, via del Pigneto, brutta sorpresa per i clienti di un ristorante che trovano larve di insetti nella frittura del pesce. Gli avventori, arrabbiati, avvertono subito la Polizia Municipale e i vigili, intervenuti subito dopo la chiamata, insieme ai medici della locale Asl dispongono la chiusura dell'esercizio commerciale. Il fatto è accaduto venerdì sera alle 22.30 circa, dove gli agenti del reparto Polizia Amministrativa del Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale, diretto dal Dirigente Maurizio Maggi sono intervenuti durante i controlli della movida capitolina.

La segnalazione è arrivata da un ristorante sito in Via del Pigneto, dove alcuni clienti dichiaravano di aver consumato presso il locale due fritture miste e di aver trovato all'Interno delle stesse alcune larve, mostrando il piatto direttamente agli agenti giunti sul posto. "I vigili – spiega una nota – hanno esteso i controlli nel locale cucine e nei laboratori, dove all'interno dei quali sono state verificate condizioni igieniche scarsissime, con presenza di numerose blatte. Contattati gli ispettori Asl, veniva disposta la chiusura del ristorante, che gli agenti eseguivano immediatamente, contestando le previste sanzioni ai titolari"